Dic
18
2011

Le mie nuvole… di Fiorenzo Pesaresi

è il vento d’oriente che ti riempie di stupore,
raccoglie infinite goccioline come lacrime del mare,
le solleva con lieve energia e premurosa forza,
è l’orizzonte l’origine,
è quella infinita linea di confine tra le creazioni divine,
il soffio della mia vita le spinge verso la tua vita,
sono solo aria e acqua, ma è il tutto,
sì, io le riempio d’amore…immutato,
eppure così mutevole è il loro aspetto,
restituisci le pietre a chi di pietre vive, libera i tuoi piedi,
lascia a loro la gioia della leggerezza
e delle onde una infinita carezza;
solleva il tuo viso e regalami il sorriso,
perdi la via e ritrova il sentiero nel profondo dell’azzurro,
cerca la mia mano fra le nuvole amiche,
esse sono fugaci, ma non temere, non ti scoraggiare,
ascolta il tuo cuore, ascolta la sua voce,
e, saprai dove sostare…

Scritto da Amici della Foce in: Poesie |

Responsabile, Presidente Marco Giardini - Redazione: Abbati & Venafro
Amici della Foce del Fiume Cesano - Tutti i diritti sono riservati, è vietata la riproduzione dei contenuti o delle immagini senza la specifica autorizzazione della redazione.